ual_01 ual_02 ual_03 ual_04

L’Unione Amici di Lourdes nacque come privata associazione in Orta Nova l’11 settembre 1952 in casa del sig. Luigi Battaglini, invalido, che a Lourdes ne aveva avuto l’ispirazione e aveva saputo trasfondere in altri il proprio ardore.

17 agosto 1952
Luigi Battaglini, recatosi in pellegrinaggio a Lourdes per un impulso interiore del suo spirito, dopo aver recitato il S. Rosario dinanzi alla Grotta, sente risuonare una Voce nel suo orecchio: “Fa’ per i malati poveri!”.

11 settembre 1952
Sostenuto dal suo confessore, Sac. Gerardo Avella, Rettore del Santuario Maria SS. d’Altomare di Orta Nova, il giovane Battaglini, insieme con alcuni amici, nella sua casa di Orta Nova, costituisce con atto privato l’Unione Amici di Lourdes (U.A.L.). Scopo dell’Associazione è far conoscere agli ammalati la tenerezza dell’amore materno di Maria, per risvegliare in essi la coscienza della sublime missione della sofferenza. S. E. Mons. Donato Pafundi, Vescovo di Ascoli Satriano, informato della nobile iniziativa, dà la sua approvazione orale, in attesa degli avvenimenti futuri.

29 settembre 1952
Luigi Battaglini, allo scopo di ricevere un’ulteriore luce che dissipasse tutti i suoi dubbi, all’alba del 29 settembre 1952, si reca a S. Giovanni Rotondo per incontrare P. Pio. Quando arriva, trova la Chiesetta del Convento gremita di folla, per cui può partecipare alla S. Messa solo dal sagrato. Tuttavia, subito dopo, riesce a confessarsi con il santo frate, che dissipa tutti i suoi dubbi con la celebre frase, che è stata una profezia sulla realtà del volontariato all’interno dell’UAL: “Fa’ naturalmente servendoti dei tuoi amici”. Dopo questo incontro Battaglini non ha più esitazioni: da questo momento spenderà tutto se stesso per realizzare l’Opera che la Vergine di Lourdes gli ha ispirato.

1 maggio 1953
Il periodico MISSIONE, organo dell’Unione Amici di Lourdes, inizia il suo cammino.

6 agosto 1953
Battaglini porta il primo gruppo di ammalati poveri a Lourdes col treno dell’UNITALSI, partito da Napoli. Ogni anno egli porterà a Lourdes un gruppo di ammalati, che diventerà sempre più grande, fino a quando riuscirà ad organizzare il primo treno azzurro.

15 febbraio 1955
Per mano del Notaio Dott. Vincenzo Buonasorte in Orta Nova con pubblico atto viene costituita l’associazione di soccorso e beneficenza denominata “Unione Amici di Lourdes” (U.A.L.).

5 giugno 1960
S. E. Mons. Mario Di Lieto, Vescovo di Ascoli Satriano e Cerignola, con una lettera ufficiale manifesta la sua adesione, “sottoponendo l’Unione all’esperimento di un triennio ed affidandola alla direzione spirituale di don Michele Pistillo

30 marzo 1964
Battaglini si trasferisce a Foggia, iniziando la prima esperienza di Casa-famiglia (con l’accoglienza di due persone ammalate) in un appartamento di Via della Repubblica. Sorgono molte difficoltà, che, dopo qualche tempo, costringono il fondatore a chiudere questa Casa. Egli prenderà in fitto una Casa in Corso del Mezzogiorno, rimandando a tempi migliori la realizzazione della agognata Casa famiglia.

Primi giorni di dicembre 1964
S. E. Mons. Giuseppe Lenotti, Vescovo di Foggia, incarica P. Lugi Ciannilli, da Serracapriola, Guardiano del Convento Immacolata di Foggia, Direttore Spirituale delle Opere dell’Unione Amici di Lourdes.

15 luglio 1965
Parte da Foggia il Primo Treno Azzurro per Lourdes, presieduto da S. E. Mons. Giuseppe Lenotti, Vescovo di Foggia, che ha seguito ed appoggiato sempre l’Opera, nata dall’amore e dal dolore di Luigi Battaglini.

11 febbraio 1967
S. E. Mons. Giuseppe Lenotti, Vescovo di Foggia, con un decreto erige canonicamente l’UAL come Pia Unione. E’ un atto che fa uscire l’UAL dall’oscurità e la pone tra le opere approvate e benedette pubblicamente dalla Chiesa.

11 febbraio 1972
S. E. Mons. Giuseppe Lenotti, Vescovo di Foggia, nomina don Gennaro Palumbo nuovo Cappellano dell’UAL.

8 giugno 1972

Il sogno di Battaglini si realizza: due ammalate vengono accolte nella nuova Casa famiglia in Via A. Ricci a Foggia nella ex clinica De Angelis. L’inaugurazione solenne, con una serie di pubbliche manifestazioni, avverrà l’11 e 12 novembre dello stesso anno.

23 giugno 1972
Per mano del Notaio Dott. Francesco Tardio, in S. Marco in Lamis, con pubblico atto viene costituita l’associazione di culto mariano e di aiuto agli ammalati, denominata “UAL Pia Unione Amici di Lourdes”, che ha come oggetto: la diffusione del culto alla Madonna, l’assistenza morale e materiale degli ammalati e la formazione spirituale dei propri componenti. .

13 settembre 1973
Battaglini rinuncia alla sua “creatura”, l’UAL, consegnandola nelle mani del Vescovo di Foggia, Mons. Giuseppe Lenotti, che nominerà nuovo Presidente della Pia Unione don Gennaro Palumbo .

6 dicembre 1976
Luigi Battaglini, all’età di 56 anni, conclude la sua vita terrena, morendo nel bacio del Signore.

7 aprile 1980
Viene inaugurata a Mattinata la Casa estiva, intitolata a Nostra Signora dell’Aurora. Nel 1979 una gentile e ancora giovane signora, Rosa Prencipe Bisceglia, morendo, aveva donato alla nostra Pia Unione quanto possedeva nella splendida piana di Mattinata, in una delle più belle baie del Gargano. La Casa verrà ampliata nel 1993.

25 marzo 1984
Viene inaugurata a Foggia la nuova Casa N. S. di Lourdes, in Viale Ofanto n. 139, già Casa di cura “Villa Rosa”, circondata da circa cinquemila metri quadrati di giardino, comprata nel 1978 e debitamente restaurata. Sostituisce la piccola e provvisoria Casa di Via A. Ricci.

30 aprile 1984
S. E. Mons. Salvatore De Giorgi, Arcivescovo di Foggia, emana un decreto di approvazione del nuovo Statuto della Pia Unione Amici di Lourdes, in cui si mette maggiormente “in risalto il suo fine di culto e di religione, di assistenza e beneficenza”, allo scopo di poter ottenere il riconoscimento giuridico anche in campo civile.

9 aprile 1988
Viene aperta a Bitonto una nuova Casa famiglia, intitolata a Nostra Signora della Ricerca, che accoglie i primi ospiti.

11 giugno 1988
Viene inaugurata la nuova Casa di Rodi Garganico, intitolata a Nostra Signora della Sollecitudine. Nel 1985 l’UAL aveva ricevuto dalla Sig.na Silvia Cibelli i suoi beni per realizzare questa casa di accoglienza per gli anziani e le persone sole.

8 dicembre 1991
Da S. E. Mons. Giuseppe Casale viene posta la prima pietra per l’ampliamento della Casa di Foggia. I lavori, però, inizieranno il 25 marzo 1993.

18 ottobre 1992
Viene inaugurata la nuova Casa di Celle S. Vito, nel Subappennino Dauno, intitolata a Nostra Signora del Silenzio, acquistata grazie alla generosa offerta da parte delle sorelle D’Ambrosio. Ristrutturata dall’UAL e destinata ad accogliere alcuni nostri ospiti durante i mesi estivi.

7 gennaio 1994
Don Gennaro Palumbo, dopo aver dato tutto se stesso per i “piccoli del Vangelo” per oltre vent’anni, muore improvvisamente.
S.E. Mons. Giuseppe Casale, Arcivescovo Metropolita di Foggia-Bovino, assume interinalmente l’incarico di Presidente dell’UAL.

16 luglio 1994
S. E. Mons. Casale, scindendo l’incarico del Presidente da quello del Cappellano, nomina il Dott. Vincenzo Magrone, Presidente dell’UAL, e Don Luigi Nardella, Cappellano dell’UAL.

2 maggio 1995
Con decreto del Presidente della Regione Puglia, ai sensi dell’art. 12 del cod. civ. all’Associazione “Unione Amici di Lourdes” di Foggia viene riconosciuta la personalità giuridica.

6 agosto 1996
In seguito alle dimissioni del dott. Vincenzo Magrone, S. E. Mons. Giuseppe Casale nomina Presidente dell’UAL il Dott. Michele di Bari.

31 maggio 1999
S. E. Mons. Giuseppe Casale in una solenne Concelebrazione, con il rito della Dedicazione dell’altare e la benedizione dell’Oratorio, inaugura la nuova Cappella.

22 marzo 2003
S. E. Mons. Paolo Romeo, Arcivescovo Tit. di Vulturia, Nunzio Apostolico in Italia, accompagnato da S. E. Mons. Domenico D’Ambrosio, Arcivescovo eletto di Manfredonia-Vieste-S. Giovanni Rotondo, Amministratore Apostolico dell’Arcidiocesi di Foggia- Bovino, inaugura la nuova Casa Nostra Signora di Lourdes a Foggia.

1-7 luglio 2010
Presieduto da S.E. Mons. Francesco Pio Tamburrino Arcivescovo Metropolita di Foggia-Bovino si è svolto il 50° pellegrinaggio dell’U.A.L. a Lourdes con una grande partecipazione di fedeli, (circa 1.300), trasportati con due Treni Azzurri speciali e un aereo, in un clima di grande festa e di lode al Signore per le opere meravigliose che Egli ha compiuto in mezzo a noi in questi 50 anni.

28 febbraio 2012
La Casa “Nostra Signora della Ricerca” sita in Bitonto al Viale Giovanni XXIII n. 159, in data 28/02/2012 ha ottenuto l’iscrizione nel registro della Regione Puglia – settore Servizi Sociali assistenziali- come “Gruppo Appartamento per anziani” Art.63 del Regolamento Regionale con n° 6 posti letto.

19 ottobre 2012
La Casa “Nostra Signora della Sollecitudine” sita in Rodi Garganico (FG) in Via Ruggiero Bonghi n. 14, in data 19/10/2012 ha ottenuto l’iscrizione nel registro della Regione Puglia – settore Servizi Sociali Assistenziali - come R.S.A. (Residenza Sociale Assistenziale) per anziani, Art. 67 del Regolamento Regionale con n° 24 posti letto.

26 dicembre 2012
Il Dott. Michele di Bari, nominato da pochi mesi Prefetto di Vibo Valentia (CZ), non potendo più seguire l’Associazione, presenta le dimissioni da Presidente.
L’Arcivescovo Metropolita di Foggia-Bovino, S.E. Mons. Francesco Pio Tamburrino, accetta le sue dimissioni ed in segno di riconoscimento lo nomina Presidente Onorario dell’U.A.L. Nel contempo nomina come nuovo Presidente il Cappellano, Mons. Luigi Nardella.

30 gennaio 2013
La Casa “Nostra Signora di Lourdes” sita in Foggia al Viale Ofanto n. 139 (angolo Via Rosati n. 150), in data 30/01/2013 ha ottenuto l’iscrizione nel registro della Regione Puglia – settore Servizi Sociali assistenziali - come R.S.A. (Residenza Sociale Assistenziale) per anziani, Art. 67 del Regolamento Regionale con n° 46 posti letto; e come R.S.A. (Residenza Sociale Assistenziale) per disabili, Art. 59 del Regolamento Regionale con n° 20 posti letto.

1 dicembre 2013
L’Assemblea dei Soci dell’U.A.L., riunita in forma straordinaria, approva le modifiche allo Statuto dell’Associazione, per adeguarlo alle vigente normativa, alla presenza del Notaio Dott.ssa Alba Mazzeo.

12 gennaio 2014
L’Arcivescovo Metropolita di Foggia-Bovino, S.E. Mons. Francesco Pio Tamburrino, con Decreto
Prot. 004-DN-2014 del 12 gennaio 2014, erige canonicamente l’Unione Amici di Lourdes (U.A.L.) come Associazione Pubblica di fedeli ed approva le modifiche allo Statuto.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

0881.616505

info@unioneamicidilourdes.it

ual.foggia@tiscali.it

ual.unioneamicidilourdes@pec.it

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego.